closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

La musica più viva che mai

Eventi. Si è chiusa la tre giorni piemontese di Jazz is dead!, festival organizzato negli spazi del Bunker

Fruitful Darkness

Fruitful Darkness

Il jazz è morto? Non si direbbe, assistendo al partecipatissimo Jazz is dead!, festival che si è concluso dopo tre giorni di concerti negli spazi del Bunker a Torino. Certo, dimentichiamoci di standard e bebop, perché qui le proposte musicali mettono in crisi anche le declinazioni più free di questo genere. Sono le mille contaminazioni e derive a caratterizzare fin dall'inizio il Jazz is dead!, approccio che ha fatto confluire nel festival artisti eterogenei e pubblici diversissimi, nomi come (tanto per dire) il rivoluzionario compositore francese Pierre Bastien o i Faust, tra gli iniziatori del krautrock. L'evento, nato nel 2017...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.