closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

La (mezza) retromarcia di Renzi spacca la sinistra dem

Democrack. La legge delega sarà votata prima della stabilità. E' scontro alla camera. Anche l'Ndc insorge sul 'ritorno' (presunto) dell'art.18. Sacconi sale a Palazzo Chigi e avverte: non risolvete in aula i vostri problemi interni

Cesare Damiano (Pd), presidente della commissione lavoro di Montecitorio

Cesare Damiano (Pd), presidente della commissione lavoro di Montecitorio

«Renzi ha fatto un passo indietro. Ed è un passo indietro che gli costa. Ha riconosciuto che il parlamento deve avere un ruolo quando si dà una delega. Ha riconosciuto che la commissione farà emendamenti. È un cambio di rotta: fino a qui ha sempre fatto sapere che avrebbe messo la fiducia sul testo del senato. Ora ha capito che una parte significativa del Pd non avrebbe condiviso». Per Stefano Fassina, dopo giorni di polemiche, è la giornata delle mezze soddisfazioni. Mezze, proprio come mezze sono le aperture del governo sul jobs act. Di «correzioni cosmetiche» del resto il premier...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.