closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

La lobby pro Ogm insidia l’agricoltura italiana

Conservazione della biodiversità? Riduzione dell’utilizzo dei pesticidi? Supporto alle filiere corte e alla produzione agro-ecologica, ovvero applicazione in Europa di una strategia Farm to Fork? Tra il dire e il fare, questa volta, sembra esserci di mezzo la lobby. Non una novità, certo, ma la recente crescita di sensibilità da parte del pubblico rispetto ai temi della sostenibilità ambientale e dell’alimentazione salubre sembra aver messo in agitazione quel gruppo di aziende che sul mercato dei semi e degli agrochimici macina miliardi di dollari. L’allerta era già stata lanciata dal Corporate Europe Observatory, quando aveva denunciato come il gruppo di lobby...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.