closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

La lettera aperta di Mussi a Migliore e a chi vuole uscire da Sel

Sinistra e libertà. La lettera aperta di Fabio Mussi a Migliore, Di Salvo, Fava e quanti sono con loro o intendano seguirli

Cari Gennaro, Titti, Claudio, e cari compagni che avete lasciato Sel o che meditate di farlo, non vi dico delle telefonate, della delusione, dello sgomento. Lo sapete certamente. In queste ore difficili non smette di girarmi per la testa la nota frase di Talleyrand: “E’ più che un crimine, è un errore”. Crimine no, siamo in tempi di scelte politiche libere, non esistono fedeltà e tradimenti, e il senso di comunità e appartenenza ognuno liberamente lo gradua. Ma un errore sì, un errore grave, anche dal punto di vista degli argomenti vostri. Non posso davvero credere che la ragione scatenante...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi