closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

La guerra americana alla Mezzaluna sciita

Non è vero che Washington ha abbandonato il Medio Oriente, la maggiore riserva mondiale di idrocarburi. Gli Stati Uniti, che hanno basi dalla Turchia all’Iraq, al Golfo, stanno combattendo la loro battaglia contro la Mezzaluna sciita e l’Iran. Adesso usano l’economia, gli aiuti militari e una propaganda intossicata per destabilizzare i governi della regione. Il primo esempio è la Siria. Qui, dopo avere abbandonato i curdi siriani a Erdogan, hanno occupato i pozzi petroliferi di Deir ez Zhor, nominalmente per affidarli a loro, in realtà per privare Assad di una risorsa vitale. E visto che il maggiore fornitore di greggio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.