closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

La guerra alla cannabis colpisce anche chi non fuma

Marijuana. Carceri sovraffollate, tribunali intasati, affari miliardari delle mafie sono gli effetti (non collaterali) del proibizionismo. Le storie personali, i numeri ufficiali e la dimensione sociale della criminalizzazione dell’erba

Un pomeriggio di marzo di cinque anni fa Marco (nome di fantasia) entra da un antiquario sotto casa per incontrare un operaio che dovrebbe sistemargli dei mobili d’epoca. Esce diverse ore dopo circondato da quattro carabinieri. Gli agenti, che tenevano d’occhio il negozio al centro di Roma, fanno un blitz mentre lui, l’antiquario, l’operaio e un’altra persona sono all’interno. Dagli scaffali vengono fuori dei barattoli con alcuni grammi di marijuana. Per tutti gli avventori scatta la perquisizione domiciliare. «Avevo quattro piante di erba», racconta l’uomo, 63 anni e un passato in Egitto al servizio del governo italiano. Gli agenti trovano...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.