closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La «devastazione sociale e psichica» generata dalle piattaforme globali

Scaffale. «Il capitale odia tutti, fascismo o rivoluzione» di Maurizio Lazzarato, per DeriveApprodi. Guardare, come fanno alcuni, alla Silicon Valley come Lenin guardava alle officine Putilof e gli autonomi a Mirafiori negli anni ’70, è più che altro una fantasia da Assassin’s Creed

Per Maurizio Lazzarato autore de Il capitale odia tutti, fascismo o rivoluzione (DeriveApprodi) l’abbandono di qualsiasi prospettiva rivoluzionaria del pensiero post ’68 «ha mostrato che quando la rivoluzione sociale si separa dalla rivoluzione politica, essa può essere integrata nella macchina capitalista come nuova risorsa per l’accumulazione di capitale». La sconfitta politica storica che ne è conseguita è indissolubilmente legata a quella teorica che coinvolge tutto il pensiero che va da Foucault e Deleuze a Negri ed Agamben per restare in un registro italo-francese che corrisponde alle due patrie dell’autore. Il problema è politico e Lazzarato ci ricorda che nel XX...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.