closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La «democrazia peer to peer» di Audrey Tang

Tecnologia e politica. Audrey Tang, ministra per il digitale di Taiwan, è stata ospite, in collegamento video, alla John Cabot University di Roma

Audrey Tang

Audrey Tang

Hacker, transgender e dal 2016 ministra (senza portafoglio) del digitale a Taiwan: Audrey Tang (classe 1981), inserita tra le dieci personalità più influenti nel mondo del digital government, già consulente di Apple e responsabile delle piattaforme innovative di quella che ha definito di recente «crowdsourcing democracy» a Taiwan, è stata ospite (in collegamento video) alla John Cabot University a Roma all'interno di una serie di incontri organizzati dal Department of Communications and Media Studies (il 26 novembre sarà la volta di Shu Lea Cheang, artista di Taiwan che ha collaborato con Paul B. Preciado alla Biennale a Venezia e con...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.