closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

La crisi non risparmia neppure le imprese storiche

Default. Nei primi sei mesi del 2013 sono fallite 6.500 aziende, il 5,9% in più rispetto allo scorso anno. E chiudono anche attività che hanno più di cinquant'anni di storia

La recessione non risparmia neanche quelle imprese, spesso piccole o micro-imprese, che sono sul mercato da più di cinquant'anni. E' un pezzo di storia del made in Italy che chiude i battenti e non riesce a tramandare alle nuove generazione la propria capacità di fare e inventare. Dall'altra parte sono proprio i più giovani, quelli che non rimangono passivi ad aspettare e che decidono di mettersi in proprio, a rischiare con maggiore probabilità di fallire in breve tempo. A rivelarlo è uno studio condotto dalla Camera di Commercio di Monza e Brianza. Sono circa 126 mila le imprese che stanno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.