closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La complessa relazione tra salute e giustizia

SCAFFALE. «Diseguaglianze e malattie», di Domenico Ribatti. Un saggio sulla «sfida aperta della sanità mondiale», edito per La nave di Teseo

«Si vive, ci si ammala e si muore di classe. Tutto si risolve in ultima analisi in un aumento di capacità del capitale a gestire medicalmente la società, magari fingendo di gestire socialmente la medicina». Così scriveva negli anni Settanta Giulio A. Maccacaro, figura chiave di una critica radicale alla medicalizzazione della società e di un processo di politicizzazione del sapere medico-scientifico fondato su una lettura di classe e su una dimensione collettiva della salute, come condizione e sostanza di quella individuale. LA CONSAPEVOLEZZA forte di allora era infatti che la salute fosse fatto sociale e politico, sociale nella genesi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.