closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

La calda estate delle cicale

Stagioni. Sono la colonna sonora dell’estate per il loro frinire. A settembre smettono e riprendono a giugno. Le larve chiuse fino a 17 anni sono un mistero della natura. Ma i cambiamenti climatici stanno sconvolgendo il loro ritmo

La cicala è la colonna sonora dell’estate. Il suo canto è associato alla calura estiva. Entra in azione a fine giugno e canta senza sosta durante le calde e assolate giornate mediterranee, con grande disappunto della laboriosa formica. Ascoltiamo il suo canto e conosciamo il ruolo che le è stato assegnato nelle favole, ma sappiamo poco della sua vita di insetto. Ma il canto della cicala è solo una manifestazione all’interno del ciclo di vita di uno degli insetti più misteriosi che esistano in natura. Tra tutti gli insetti sono quelli che hanno l’attività acustica più facilmente percettibile e riconoscibile...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.