closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

La bozza del dpcm alle regioni ma il sistema a colori resta

I governatori hanno chiesto al ministri che il Cts dia un parere sulla scuola in presenza. Salvini: «Pasqua chiusi in casa è irrispettoso». La replica di Zingaretti: «Porti l’Italia fuori strada»

La ministra degli Affari regionali, Mariastella Gelmini

La ministra degli Affari regionali, Mariastella Gelmini

Una prima bozza del nuovo dpcm, con le misure anti Covid che saranno in vigore fino a Pasqua, recapitata stamattina alle regioni: è l’impegno assunto ieri dalla ministra Mariastella Gelmini e dal collega Roberto Speranza al tavolo con gli enti locali. Il Consiglio dei ministri in programma oggi affronterà il tema ma per stendere il provvedimento si dovrà ancora limare gli ultimi punti. Il metodo sarà anticipare le decisioni: le restrizioni operative il lunedì e non il venerdì. UNA RICHIESTA fatta dai governatori, che avevano anche chiesto il superamento della divisione in zone colorate e la revisione dell’indice Rt. Su...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi