closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

La barriera della 90, i quartieri caldi e i quartieri freddi

Habemus Corpus. La città diventerà sempre più classista ed escludente, con il rischio di impoverire anziché arricchire la varietà antropologica

La 90/91 è sempre stata una barriera psicologica per chi abita a Milano. I due numeri indicano le linee di filobus che percorrono la circonvallazione esterna. Al di là ci sta la periferia, al di qua la semi periferia e il centro e da sempre misura, oltre l’indirizzo, anche lo status sociale. Appena vi arrivai, oltre trentacinque anni fa, sentivo dire «Ah non andrei mai a vivere al di là della 90». Senonché le cose cambiano e, sebbene certe zone costino sedicimila euro a metro quadro, non è detto che viverci sia sempre comodo perché vi sono cose fondamentali come...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.