closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Kristeva-Sollers, l’arte del matrimonio di due ex-sessantottini

Kristeva-Sollers: tre interviste a due voci, Donzelli. «Il matrimonio può essere salvaguardato se non ci si stanca mai di costruire la differenza...»

Julia Kristeva e Philippe Sollers

Julia Kristeva e Philippe Sollers

Se il linguaggio amoroso è sempre – a qualunque livello culturale – una «fuga di metafore» ossia «letteratura», questo è ancora più vero nel caso in cui a raccontare una storia d’amore, la loro, sono Philippe Sollers e Julia Kristeva. I quali si sposarono a Parigi nel ’67 e oggi, a dispetto di un’epoca in cui i divorzi hanno superato i matrimoni, vivono ancora felicemente insieme. Quale sia il segreto di questo legame e della sua longevità lo spiegano loro stessi (non solo per metafore) in tre interviste «a due voci» – la prima pubblicata nel ’96 sul «Nouvel Observateur»...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi