closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Kiev sospende i servizi pubblici a est. I ribelli: genocidio in atto

Ucraina. Obama: la Russia come l'Isis

Un «atto di genocidio contro il nostro popolo»: così il leader della Repubblica di Lugansk, Igor Plotnitskij, ha definito il provvedimento firmato ieri dal Presidente ucraino Petro Poroshenko sul blocco economico totale del Donbass. «È ripugnante che questo nuovo ricco sia appoggiato da Ue e America, egli agisce nelle peggiori tradizioni del nazismo». Poroshenko ha ordinato ieri di evacuare dalla zona di operazioni nel Donbass gli uffici statali e i tribunali, traferire i detenuti e interrompere le operazioni bancarie, avvertendo il Consiglio d'Europa sulla sospensione dei diritti dell'uomo da parte ucraina nella zona del conflitto. E il premier Arsenij Jatsenjuk...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.