closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Katrín Jakobsdóttir la premier dei ghiacci, cede un po’ ma resiste

Islanda. Al via il nuovo governo. Nonostante l’ampia frammentazione delle forze politiche dell’isola il tripartito guidato dalla giovane premier eco progressista ha avuto, da subito, ampi numeri per una solida maggioranza parlamentare

Katrín Jakobsdóttir

Katrín Jakobsdóttir

Il nuovo governo islandese, che si è presentato domenica scorsa, ha confermato l’esito delle elezioni del 25 settembre: la riproposizione dell’alleanza sinistra-centro-destra tra Vinstri græn (Sinistra verde), Framsóknarflokkurinn (partito del progresso) e Sjálfstæðisflokkurinn (partito dell’indipendenza). Nonostante l’ampia frammentazione delle forze politiche dell’isola il tripartito guidato dalla giovane premier eco progressista Katrín Jakobsdóttir ha avuto, da subito, ampi numeri per una solida maggioranza parlamentare. È nato così il secondo governo Katrín dove la ripartizione dei ministeri è stata ponderata in base ai nuovi equilibri usciti dalle urne. Per questo i centristi e rurali del Framsóknarflokkurinn, passati dall’undici al 17%, hanno aumentato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.