closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Juncker: un Libro bianco di realpolitik

Unione europea. Cinque ipotesi per il futuro di un'Europa a 27. Il presidente della Commissione ha paura delle elezioni. Propone cinque percorsi, al centro l'Europa a più velocità già approvata da Merkel. La Difesa in primo piano

L’Europa scottata dal Brexit è ormai timorosa di diventare “ostaggio di elezioni, partiti politici o visioni miopi di politica interna”. E’ la frase a dir poco infelice pronunciata ieri dal presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker, nella presentazione del Libro Bianco destinato a servire da base di discussione per una Ue a 27 (senza Gran Bretagna), che sarà sul tavolo del vertice del 25 marzo, per i 60 anni del Trattato di Roma. Il gruppo S&D si è detto molto perplesso e ha invitato ieri Juncker, che ha già annunciato che non si ripresenterà nel 2019 e che potrebbe addirittura dimettersi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.