closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Julian Assange annuncia: presto nuove rivelazioni

Wikileaks. L'Ecuador preme sulla Svezia

C’è attesa per le nuove rivelazioni di WikiLeaks. Lo ha promesso il cofondatore del sito, Julian Assange, domenica scorsa, durante un forum sulla sorveglianza illegale a cui ha partecipato in videoconferenza, da Londra. Assange non ha però rivelatoquando verranno diffuse le nuove informazioni, né il loro contenuto. L’attivista australiano, rifugiato nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra dal giugno del 2012, ha duramente criticato l’amministrazione di Barack Obama e le sue agenzie di intelligence e ha accusato Google di assecondare gli Usa nell’attività di controllo delle informazioni, a scapito della privacy. Lo spionaggio di massa - ha affermato Assange - non serve comunque...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.