closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Joseph McElroy, di qui al cosmo, e ritorno

Scrittori statunitensi. In una ingegnosa costruzione, Joseph McElroy sovrappone situazioni e personaggi in stile ottocentesco a sperimentazioni linguistiche di tipo modernista: «Donne e uomini», dal Saggiatore

Julian Opie, «Walking in Melbourne», 2018

Julian Opie, «Walking in Melbourne», 2018

Troppo spesso pensiamo al postmoderno come un retaggio del passato – una sensibilità artistica lievitata tra gli anni Cinquanta e i Settanta del Novecento, che ha ormai esaurito ogni spinta propulsiva, implosa o riassorbita dal sistema che era nata per contestare. L’imminenza di un cambio di paradigma si avvertiva già nel 1991, quando in occasione del First Stuttgart Seminar in Cultural Studies, intitolato significativamente The End of Postmodernism: New Directions, fu lo stesso John Barth – uno dei maestri della letteratura postmodernista statunitense – a proporre ironicamente come data di morte del postmoderno l’anno 2000. Quasi a confermare la sua...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.