closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Izabela Plucinska, trasformare il destino con le proprie mani

Intervista. I lati oscuri e i turbamenti dell’animo umano indagati attraverso la manipolazione della plastilina: i film d'animazione di una cineasta molto particolare

Affondare le mani nella plastilina, modellarla, stringerla, sentire la sensualità della manipolazione manuale è sensazione appagante e creativa. Mostrare la materia plastica che filtra fluida fra le dita e prende forma e sembianze di personaggi e ambienti, condividendone le percezioni con gli spettatori è bravura artistica cinematografica. Fondere tecnica e poetica, animazione e narrazione, tradurre con immagini in movimento stati d’animo, turbamenti e desideri propri o storie surreali e visioni morbose di altri autori fuori dal coro come Topor fa parte dell’arte originale dell’animatrice Izabela Plucinska. Portrait en Pied de Suzanne (Ritratto in piedi di Suzanne, 2019, 14’53”), la sua...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.