closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Ita parte dal call center: a rischio 570 posti a Palermo

Discontinuità Imposta. Inizia il bagno di sangue occupazionale dell'ex Alitalia. A ore assegnazione del bando per l’assistenza ai clienti. Da 20 anni lo aveva Almaviva

Un call center

Un call center

È il primo bando lanciato da Ita, la nuova Alitalia. E rischia di essere il primo di tanti bagni di sangue occupazionali per la nascita della compagnia a totale capitale pubblico. Si tratta del bando per l’assistenza ai clienti e call center che - come per tutto tranne aerei - prevede discontinuità con la vecchia compagnia. A giorni, se non a ore, dovrebbe essere comunicato il vincitore che dovrà essere operativo probabilmente dal 18 agosto quando Enac darà il via libera a Ita per volare e vendere i biglietti. E quasi certamente il vincitore non sarà Almaviva, mettendo per strada...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.