closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Israele uccide il capo militare del Jihad, Gaza sull’orlo della guerra

Israele/Gaza . Bahaa Abu al Ata è stato colpito nella sua abitazione. Uccisa anche la moglie. Almeno dieci morti nei successivi bombardamenti israeliani. Quasi 200 razzi sparati contro Israele.

L'abitazione di Bahaa Abu Al Ata dopo l'attacco aereo israeliano

L'abitazione di Bahaa Abu Al Ata dopo l'attacco aereo israeliano

Carri armati israeliani ieri sera erano diretti verso la Striscia di Gaza a conferma della gravità dell’escalation innescata dalla decisione del premier israeliano Netanyahu di riprendere la politica delle esecuzioni mirate di palestinesi. Un passo che ha dato il via a una spirale di attacchi e rappresaglie e all’annuncio da parte dell’organizzazione del Jihad islami di essere pronta anche alla guerra aperta pur di vendicare Bahaa Abu al Ata, il suo comandante militare a Gaza ucciso, assieme alla moglie, dall'esplosione di un drone "kamikaze" o da un missile israeliano lanciato contro il suo appartamento a Shujaye, a est di Gaza...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.