closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Islanda: resiste la maggioranza di destra, verdi e liberali

Elezioni. I risultati delle parlamentari smentiscono i sondaggi, l'unica sorpresa è la crescita di 6 punti del «partito del progresso». 47,7% di donne in parlamento

Islandesi al voto in un complesso sportivo a Kopavogur

Islandesi al voto in un complesso sportivo a Kopavogur

Con i risultati delle elezioni parlamentari di sabato scorso gli islandesi hanno dimostrato, nuovamente, l’inaffidabilità dei sondaggi. Con 37 deputati complessivi (su 63) l’attuale maggioranza destra-centro-sinistra formata da Sjálfstæðisflokkurinn (partito dell’indipendenza), Framsóknarflokkurinn (partito del progresso) e Vinstri græn (Sinistra verde) ha conservato la maggioranza assoluta nel parlamento monocamerale dell’isola, l’ Alþingi. MENTRE I CONSERVATORI di Sjálfstæðisflokkurinn, con il 24,4%, confermano voti ed eletti del 2017 risultando ancora la prima forza politica del paese, sono gli alleati di Framsóknarflokkurinn a rappresentare la vera novità di queste elezioni. Nessun sondaggio attribuiva il 17,3%, ottenuto dal partito di Sigurður Ingi Jóhannsson, attuale ministro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.