closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Iran, 41 arresti: «Pianificavano un altro attacco»

Medio Oriente. Ieri folla a Teheran per i funerali delle 17 vittime dell'assalto Isis di mercoledì. Maxi retata in diverse province del paese: secondo l'intelligence sono legati allo Stato Islamico

Ieri le strade di Teheran si sono riempite: a due giorni dal doppio attacco dell’Isis nella capitale iraniana, migliaia di persone si sono ritrovate per commemorare le 17 vittime. La folla ha gridato slogan contro l’Arabia saudita, considerata la «mandante» degli attentati. Secondo il ministero dell’intelligence, ad agire sono stati cinque cittadini iraniani, rientrati nel paese dopo aver combattuto nelle file dell’Isis in Iraq e Siria. Ma aggiunge: «Non possiamo ancora dire se l’Arabia saudita abbia avuto un ruolo». Di certo sono già 41 gli arrestati in diverse province dell’Iran per sospetti legami con lo Stato Islamico. Secondo Teheran, stavano...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.