closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Polonia, intimidazioni ai giornalisti scomodi

Varsavia, manifestazione per la libertà di stampa

Varsavia, manifestazione per la libertà di stampa

Continua il trend negativo della Polonia in materia di libertà di stampa, almeno secondo i dati di Reporter Senza Frontiere (Rsf). Varsavia si è ritrovata quest'anno al 58mo posto, il peggior risultato di sempre. Una tendenza in linea con le statistiche degli altri paesi del gruppo di Visegrad (Ungheria, Repubblica Ceca e Slovacchia). Difficile dire se la «tenzone istituzionale» ancora in corso tra il governo della destra populista di Diritto e giustizia (PiS) e Bruxelles sul rispetto dello stato di diritto in Polonia abbia inciso nei giudizi. A pesare l'anno scorso sono stati due episodi: da un lato, il clima...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi