closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Interferenze pop in flusso costante

TEMPI PRESENTI. Mentre si rovesciano le categorie novecentesche che hanno definito realtà del potere e della comunicazione, la vita quotidiana appare sempre più dilaniata dalle diseguaglianze. Un percorso di letture

[fahrenheit 451]

[fahrenheit 451]

La società industriale, specialmente nella sua fase fordista, si è costruita attraverso un’idea di ordine sociopolitico che all’individuazione e alla separazione dei soggetti sociali, aggiungeva una loro gerarchizzazione: le classi dominanti e dirigenti da una parte, i «diretti» dall’altra, in una posizione di subordinazione e dipendenza. Questo ordine gerarchico e dualista della modernità ottocentesca e novecentesca trovava nei mass media il suo puntello e il principale luogo di rappresentazione: giornali, radio, cinema e poi la prima televisione degli anni Cinquanta, erano canali unidirezionali. I pochi – politici, giornalisti, manager, registi ecc. – decidevano i contenuti, i molti – il pubblico...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.