closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Indignados continentali a doppia velocità

Altra Europa/2. In Grecia e Spagna i movimenti sono divenuti popolari, nel resto d’Europa no. Ma in Italia qualcosa si muove. E ora arriva Blockupy Bce

Di fronte all’aggravarsi della crisi economica, uno sguardo ai movimenti di protesta che lottano contro l’austerità offre l’immagine di un’Europa a due velocità. Un’espressione abusata da economisti e politologi, per parlare dei diversi livelli di produttività economica e integrazione politica dei paesi europei, ma che cattura bene la distanza tra paesi in cui i movimenti di protesta hanno conquistato il consenso della maggioranza della popolazione, e altri in cui continuano a rinserrarsi in uno spazio minoritario. Da un lato ci sono Spagna e Grecia, che a partire dall’ondata del 2011, hanno assistito a una traiettoria impressionante di mobilitazioni cittadine, e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.