closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Commenti

In ricordo di Adele Cambria, un’amica della terra di Calabria

L'intellettuale legata alle radici. Ha dimostrato come si può essere glocal, pur vivendo in una sfera globale

Adele Cambria è stata una grande giornalista e scrittrice calabrese, che è rimasta sempre legata alle sue origini a differenza di altri intellettuali di successo fuggiti dalla Calabria o dal Mezzogiorno, quasi vergognandosi della terra d’origine. L’ho conosciuta da studente universitario durante i "fatti di Reggio" nell’estate del 1970, inviata dall’Espresso, allora un settimanale molto seguito nel nostro paese. Con lei abbiamo fatto l’unica inchiesta con questionario, pubblicata da i Quaderni Calabresi, nei quartieri popolari della cosiddetta "Repubblica di Sbarre" e "Granducato di Santa Caterina", protagonisti della rivolta per Reggio Capoluogo. Adele, andava e veniva da Roma, seguendo passo passo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.