closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

In mille sbarcano a Salerno, scatta la psicosi epidemie

Mare Nostrum. Dalla nave della marina Etna finalmente a terra. Nel porto campano arrivano soprattutto siriani che non hanno intenzione di fermarsi in Italia

Lo sbarco nel porto di Salerno

Lo sbarco nel porto di Salerno

Sono arrivati ieri mattina intorno alle 9 al porto di Salerno i 1.044 migranti soccorsi dalla nave della marina Etna nel canale di Sicilia, nell’ambito dell’operazione Mare nostrum. Lunedì pomeriggio avevano fatto scalo ad Augusta per permettere il trasbordo di una ragazza che stava per partorire. Le donne erano 40, 65 i minori avviati subito alle case famiglia. A sbarcare nel porto campano sono stati soprattutto siriani accanto a un piccolo gruppo di migranti eritrei, maliani e marocchini, un pachistano e 20 palestinesi fuggiti dai campi profughi in Siria. «Sono stanchissimi - racconta dal molo salernitano Jamal Quaddorah, responsabile del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi