closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

In Honduras, i funerali di Berta Caceres

Ambientalismo. Migliaia alle esequie della dirigente indigena assassinata

Honduras, i funerali di Berta Caceres

Honduras, i funerali di Berta Caceres

«Berta Caceres vive». Rabbia e commozione ai funerali dell'ambientalista indigena, uccisa in Honduras mercoledì notte. Due sicari sono entrati nella sua casa di La Esperanza, nella parte est del paese. Lei ha cercato di resistere, ma gli assassini le hanno prima fratturato un braccio e una gamba e poi - ha raccontato il fratello - l’hanno ammazzata con 8 colpi di pistola. Un poliziotto di guardia alla casa è stato fermato. Si è invece salvato fingendosi morto il leader ambientalista messicano, Gustavo Castro Soto, che si trovava nell'abitazione con Berta e che è stato ferito da tre proiettili. In questi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.