closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

In Giamaica si cambia per un pugno di voti

Cambia il governo. Sorpasso in extremis del Labour sul Pnp dell'ex premier Portia Simpson. Ma a vincere è soprattutto il disgusto nei confronti di tutta la classe politica

Andrew Holness, leader del JLP, al voto

Andrew Holness, leader del JLP, al voto

Il JLP (Jamaica Labour Party) vince le elezioni in Giamaica, dopo un serrato confronto con il PNP (People National Party) di Portia Simpson, l’ex-premier, crollato proprio in dirittura d’arrivo. Gli Orangers si sono visti recuperare un vantaggio di misura che sembrava ormai consolidato. I Labourities conquistano 33 seggi al Parlamento contro 30 dei nazional-popolari grazie a 436.459 preferenze contro 432.353, circa 4.000 voti di scarto; un’inezia su una popolazione di oltre 3.000.000. Ha vinto l’astensione di tanti elettori disgustati dalla politica deleteria e settaria di entrambi le fazioni, dall’indipendenza in poi, incapace di portare reali miglioramenti a un quadro economico...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.