closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

In bilico tra due mondi di suoni

Intervista. Parla la fumettista libanese Zeina Abirached, in Italia con la sua graphic novel «Il Piano Orientale» (Bao Publishing)

Un disegno di Zeina Abirached

Un disegno di Zeina Abirached

Beirut, anni Sessanta; Abdallah Chahine si arrovella davanti a un pianoforte in cerca di qualcosa. Cosa, di preciso, ancora non gli è chiaro; di certo sa quale risultato vuole ottenere: suonare musica orientale su uno strumento occidentale. In realtà, sulla tastiera di un piano l’intervallo minimo tra due tasti è di un semitono, mentre nella musica orientale corrisponde a un quarto. Impossibile, quindi, suonare l’una con il piano dell’altra. Ci vorranno dieci anni di studio perché Abdallah arrivi all’intuizione lungamente cercata. Questa storia è narrata nel fumetto in bianco e nero di Zeina Abirached, Il Piano Orientale (Bao Publishing, pp....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi