closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

In arrivo il decreto chiusure. Salvini abbaia, ma non morde

Governo. Il leghista: «Riaprire se la situazione migliora». Ma le speranze sono esigue. Le tensioni nella maggioranza emergeranno sul fronte economico

Roma, piazza Navona

Roma, piazza Navona

Il decreto sarà varato martedì o più probabilmente mercoledì. Prolungherà le chiusure fino alla fine di aprile ma palazzo Chigi e il ministero della Salute assicurano che se i dati dovessero migliorare le maglie saranno allargate anche prima. Salvini insiste. O finge di insistere: «Se tra 10 giorni la situazione sarà tornata tranquilla sarà giusto riaprire tutte le attività che possano essere riavviate in sicurezza». Sono parole in calce alle quali potrebbero tranquillamente esserci le firme di Draghi e Speranza. Il ministro della Salute replica su Fb che «la campagna vaccinale è la priorità del Paese» però non forza i...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi