closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Ilva, il consiglio di stato prende tempo

Ambiente contro Lavoro. Al dibattimento Mittal e governo contestano il legame fra inquinamento e morti. Sindaco e associazioni: grave. Peacelink: 800 morti in più a Taranto in 8 anni. L'Eurispes: va chiusa

La manifestazione di associazioni tarantine sotto Montecitorio

La manifestazione di associazioni tarantine sotto Montecitorio

Doveva essere il giorno decisivo per il futuro dell’ex Ilva di Taranto. E invece il consiglio di stato si è preso tempo e emetterà il suo verdetto «nell’arco di poche settimane». Ad annunciarlo lo stesso sindaco Rinaldo Melucci, che era stato in presidio davanti alla sede di Palazzo Spada a Roma. Il Consiglio di stato infatti dovrà decidere su un suo atto: il ricorso presentato da ArcelorMittal e Ilva in amministrazione straordinaria è contro la sentenza del Tar di Lecce, al momento sospesa, che impone la fermata degli impianti del Siderurgico ritenuti inquinanti in ottemperanza proprio a una ordinanza del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.