closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il viaggio sentimentale di David Gilmour

Musica. In tour dopo dieci anni l'ex Pink Floyd incendia i tredicimila fan del Circo Massimo - stasera seconda data - con i brani del nuovo disco ma soprattutto con il repertorio della band inglese.

David Gilmour sotto due immagini dal concerto del Circo Massimo

David Gilmour sotto due immagini dal concerto del Circo Massimo

Chiamatela nostalgia canaglia, ma il fascino del mondo che ruota intorno ai Pink Floyd non può che evocare un passato da favola per gli amanti del rock. A rievocarlo tocca stavolta a David Gilmour, settant’anni appena compiuti, in tour dopo dieci anni per supportare l’album licenziato giusto dieci mesi fa, Rattle that lock, il quarto lavoro di una carriera avara di progetti solisti (appena quattro) spesa nel nome della storica band britannica. E David, chitarrista diventato leggenda grazie a un suono struggente ed evocativo che ha sedotto – e continua a farlo – molte generazioni di fan, conosce bene l’impatto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.