closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Il «vento» del jazz, l’A.A.C.M. fa cinquanta

Anniversari/Fondata a Chicago da Richard Abrams. Un organismo che nella «Windy City» continua a formare nuovi artisti e a interagire con le istanze della comunità afroamericana

Jack DeJohnette

Jack DeJohnette

Nell’affastellarsi di ricorrenze (sessant’anni dalla morte di Charlie Parker, cent’anni dalla nascita di Billie Holiday, i settant’anni compiuti l’8 maggio da Keith Jarrett...) un anniversario significativo sembra essere sfuggito ai più. Dall’esperienza nei primi anni Sessanta dell’Experimental Band - guidata dal pianista Richard Abrams - e da quella duratura della Federazione Musicisti afroamericani Local 208 nasce a Chicago nel maggio 1965 l’A.A.C.M.: Association for the Advancement of Creative Musicians. Questa particolare associazione fu fondata da Abrams (che si guadagnò il soprannome di «Muhal», il primo), dal trombettista- polistrumentista Phil Cohran, dal batterista Steve McCall e dal pianista Jodie Christian. Dopo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.