closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il Vaticano prova a smorzare i toni: chieste solo alcune correzioni

Ddl Zan. In campo gli organi di informazione. Critiche da Noi siamo chiesa all’iniziativa della Segreteria di Stato

Dopo la bufera politico istituzionale, incassata la disponibilità a trovare possibili mediazioni che vengano almeno in parte incontro ai rilievi sollevati sul ddl Zan, in Vaticano arriva il tempo delle precisazioni. Che intendono - con toni concilianti - stemperare almeno in parte il conflitto che si è aperto, per rendere più facile la possibile, successiva, fase negoziale. Anche in una prospettiva interna, che tenti cioè di trovare una sintesi tra coloro che, come il card. Camillo Ruini, cavalcano la scelta della Segreteria di Stato invocando un nuovo protagonismo della Chiesa nella dimensione temporale e i prelati, le associazioni laicali, i...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.