closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Il trionfo di Caruso, dopo una rincorsa lunga una carriera

Contagiro. Tappa 20. La salita verso l’Alpe di Motta è la schiena di una vecchia balena grigia e rugosa. Lì va in scena un inseguimento a gruppi

Tappa 20 - Da Verbania a Valle Spluga Alpe Motta (km 164)

Tappa 20 - Da Verbania a Valle Spluga Alpe Motta (km 164)

Da Verbania all’Alpe di Motta, le tre salite accavallate in rapida successione nell’ultima parte della tappa sono chiamate a decidere il Giro. L’arrivo strizza l’occhio all’impresa di Adorni del ’65. “La più bella maglia rosa dopo Coppi”, la definì Vergani. In realtà quel trionfo di Adorni aprì un’era del nostro ciclismo magari meno epica, ma forse ancor più solida di quella di Coppi e Bartali. Una vera e propria età dell’oro, per i corridori nostri e per la gente al seguito. Il genio organizzativo di Torriani e quello televisivo di Zavoli; i quattrini del miracolo economico, con uno dei più...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.