closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Il sociologo che raccontava un altro Sud

Franco Cassano. Scompare la voce critica che non accettava che il Mezzogiorno fosse raccontato dal Nord «in ritardo» su modernizzazione e regole dello sviluppo insostenibile

Franco Cassano

Franco Cassano

Franco Cassano, sociologo, era amico di don Tonino Bello e di Guglielmo Minervini. Tutti ricorderanno il suo celebre libro: Pensiero meridiano (Laterza 1996) dove Franco, a partire dagli spunti di Albert Camus, con la lucidità che gli era proverbiale, descriveva, con un linguaggio poetico, un altro Sud assai diverso da quello raccontato dalle narrazioni tossiche dal Nord: «La modernizzazione del sud è una modernizzazione imperfetta o insufficiente o non è piuttosto l’unica modernizzazione possibile?», si chiedeva, per poi rispondere che bisogna «non pensare il sud alla luce della modernità ma al contrario pensare la modernità alla luce del sud». Il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.