closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Andeel, il vignettista: “Il limite alla satira lo mette il disegnatore”

Il cartoonist egiziano del periodico Tok Tok: «La satira ha libertà assoluta ma guai a sacralizzarla»

Il vignettista Andeel

Il vignettista Andeel

Abbiamo raggiunto al Cairo Andeel, una delle firme più pungenti del periodico di satira politica Tok Tok (dal nome delle vespette-taxi, usate per spostamenti brevi nei quartieri popolari), nato in Egitto in seguito alle rivolte del 2011. L’idea controcorrente di attaccare il potere in tutte le sue forme, dai militari agli islamisti, fu di alcuni dei creativi e delle matite egiziane più interessanti, da Makhluf a Mohammed Shennawy e, nonostante la repressione seguita al golpe del 2013, questo incredibile esperimento di satira politica senza paletti continua. Andeel, come hai reagito all’attacco di Parigi alla redazione di Charlie Hebdo? È un...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.