closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Il riso non ride: Italia è invasa da cereali asiatici

Raccolta di riso nelle Filippine

Raccolta di riso nelle Filippine

Lo spettro del dumping asiatico non demorde. A rischio, questa volta c’è il riso italiano con centinaia di posti di lavoro in bilico (chiusa, dall’inizio della crisi, un’azienda su cinque) e con una qualità imbastardita, a insaputa dei consumatori, dai cereali cambogiani o birmani, agevolati – sostiene Coldiretti – «dall’azzeramento dei dazi doganali da parte dell’Ue dalle sperequazioni all’interno della filiera». Senza, inoltre, garanzie in termini di sicurezza alimentare, come l’utilizzo di pesticidi, vietati nelle campagne europee. «Non vogliamo barriere, ma giocare ad armi pari» ha detto Roberto Moncalvo, presidente nazionale di Coldiretti, intervenendo a Torino, in piazza Castello, alla...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi