closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il re Federer a Wimbledon cerca «l’ottava meraviglia»

Tennis. Il trentaseienne fuoriclasse stupisce ancora una volta e oggi contro il canadese Raonic gioca la sua centesima partita sull'erba londinese

Roger Federer

Roger Federer

Altre cento, mister Federer, altre cento. A Wimbledon si celebra senza rischi di annoiarsi la grandezza di questo quasi 36enne che oggi contro il canadese Raonic gioca la sua centesima partita sull’erba londinese. Re Roger, che vince, incanta, mentre la maggior parte dei fenomeni del passato a questa età si erano già dati al golf, agli affari, ai commenti in tv, insomma salutando la racchetta. Invece il Divino scrive un altro primato (condiviso con Venus Williams, ma era arrivato a cento partite giocate anche all’Australian Open) sul Centrale dell’All England Club, davanti a Kate Middleton accampata nel Royal Box. Raonic...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.