closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Il quotidiano ha la sua suoneria

Poesia. La raccolta di versi «Una telefonata di mattina» di Anna Toscano, per La Vita Felice

«Io con le parole faccio cose». È questo il primo verso della raccolta poetica di Anna Toscano, Una telefonata di mattina (La Vita Felice, pp.78, euro 12), con la prefazione di Valeria Viganò. L’incipit ci riporta alla celebre frase di morettiana memoria «faccio cose, vedo gente»: anello di congiunzione tra generazioni. Quell’esserci vagamente diventa allora «un caffè un cinema / una telefonata di mattina per dire poi passo / o per sentire / prendo lo scooter e vengo da te». L’immaginazione corre verso uno sfondo di città, una casa, una cucina, un divano col cellulare appena lanciato sopra. Potrebbe essere...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.