closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Il procuratore capo di Roma: «Riapriremo le indagini su Stefano Cucchi»

Dopo l'Appello. La sorella Ilaria querelata dal sindacato di polizia penitenziaria, Sappe. Polemica con Pignatone sui pm. Un infermiere assolto: «Stefano disse alla collega, mi hanno picchiato i carabinieri»

Ilaria Cucchi

Ilaria Cucchi

«Con animo sereno e senza pregiudizi, procederemo a una rilettura complessiva degli atti dell'inchiesta, dal primo all'ultimo foglio, per le eventuali posizioni che non sono state oggetto di processo. Lette anche le motivazioni della corte di assise di appello prenderemo le nostre decisioni». Il procuratore capo di Roma, Giuseppe Pignatone, conferma quanto anticipato pochi minuti prima da Ilaria Cucchi, al termine dell’incontro avuto ieri a piazzale Clodio insieme alla madre Rita e al padre Giovanni. «Ai signori Cucchi ho detto che con animo sereno e senza pregiudizi né positivi né negativi faremo la rilettura complessiva degli atti dell'inchiesta dal primo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.