closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Il procuratore anti-Weinstein è accusato di abusi e molestie

Stati uniti. Contrappasso per Schneiderman, sostenitore del #MeToo e ora denunciato da 4 donne

Il procuratore generale democratico di New York, Eric Schneiderman

Il procuratore generale democratico di New York, Eric Schneiderman

Il procuratore generale democratico di New York, Eric Schneiderman, ha rassegnato le dimissioni dopo la pubblicazione sul New Yorker delle testimonianze di quattro donne che l’hanno accusato di violenza e abusi fisici. SCHNEIDERMAN era procuratore generale dal 2011 e la sua rielezione sembrava certa; non era solo il procuratore generale di uno Stato: era l’astro nascente più luminoso del partito democratico; estremamente amato, era noto per essere un oppositore di Trump e per presentare continue e puntuali cause legali contro questa amministrazione cercando di difendere la democrazia. Singolarmente o mettendosi alla guida di coalizioni, come nel caso della cordata di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.