closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Il presidente di Pax Christi: «Sui migranti pericolosi richiami al fascismo»

Quella delle migliaia di migranti «che muoiono in mare» o «che vengono respinti e rimandati nei porti della Libia che sappiamo non sicuri» è una «inutile strage», come fu la prima guerra mondiale, così definita da papa Benedetto XV nel 1917. E’ durissima la nota di monsignor Giovanni Ricchiuti, vescovo di Altamura e presidente nazionale di Pax Christi, che invita a «non tacere», perché «il nostro silenzio sarebbe complice di queste violenze e di queste stragi». Netta la condanna della diffusione nella società italiana («anche tra le comunità cristiane») di «una cultura violenta e razzista», alimentata da alcune «decisioni operative...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.