closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

«Il ponte Morandi è arte, andrebbe conservato»

Intervista a Francesco Sylos Labini. «Dovrebbero aver ceduto i cavi di acciaio negli stralli di cemento armato. Sono problemi di manutenzione»

Ponte Morandi a Genova

Ponte Morandi a Genova

Francesco Sylos Labini, classe ‘47, docente all’Università La Sapienza, esperto di ponti, ha lavorato con i più importanti ingegneri italiani da De Miranda a Morandi. Ha collaborato alla realizzazione della stazione Alta velocità di Zaha Hadid ad Afragola. Riccardo Morandi è stato un ingegnere innovativo che ha operato nel dopoguerra insieme a Musmeci, Zorzi e Nervi. Quali elementi contraddistinguono Nervi e Morandi? Personalità che hanno fatto scuola e precorso i tempi, quando la tecnologia si stava sviluppando. Sono stati coraggiosi. Tutti e due hanno fatto progetti in cemento armato, anche se in modi diversi. La maggior parte delle strutture progettate...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.