closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Il pilota automatico della Ue

La mutazione genetica della socialdemocrazia. Probabilmente la paura degli Stati uniti non è legata alla crisi greca, che nei fatti ha solo accelerato un problema di governo dell’economia europea, piuttosto nella perseveranza di politiche recessive e nei rischi geopolitici insiti nella crisi dell’eurozona

L’Unione Europea e chi la governa, socialisti e popolari, hanno una idea di Europa e, probabilmente, la porteranno fino i fondo. Qualche rumors avanza; alcuni dubbi si affacciano, ma nella sostanza preferiscono una unione monetaria omogenea nei fondamenti. C’è l’illusione che senza la zavorra greca l’Europa si possa vivere molto meglio. Le parole del ministro Padoan sono rappresentative dello stato dell’arte: «i fondamentali dell’Italia si sono rafforzati… ci sarà un po’ di volatilità… ma non c’è nessun rischio per l’Italia che sta facendo le riforme, che sono la via maestra anche dal punto di vista finanziari». Relativamente alla crisi greca...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.