closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il Pd non regge, la crisi è di nervi

Partito democratico. Ultimatum di Epifani al Cavaliere: faccia un passo indietro. E per settembre in agenda conflitto di interesse e legge elettorale. Renzi attacca: Letta se non è in grado di fare non dia la colpa a me

Il presidente del Consiglio Enrico Letta

Il presidente del Consiglio Enrico Letta

«Siamo di fronte a un finale di partita». La frase di Massimo D’Alema intervistato ieri dall’Unità rende il clima di questi ultimi giorni di lavoro del parlamento prima della pausa estiva. I segnali che la crisi politica possa precipitare rapidamente determinando così la fine dell’azzardo delle larghe intese si moltiplicano. Se nei primi giorni successivi alla condanna definitiva di Silvio Berlusconi per frode fiscale il governo Letta guardava con preoccupazione ai possibili colpi del Cavaliere ferito, adesso è dai contraccolpi del partito democratico che il presidente del Consiglio deve tutelarsi. Anche perché se nel Pdl non ha senso immaginare una successione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi