closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Il Pd fa quadrato intorno all’avvocato: «Renzi non avrà il suo scalpo»

Governo in crisi. I dem fanno i pompieri: «Sì a un nuovo patto, ma non accetteremo altri premier»

Il segretario del Pd Nicola Zingaretti e il premier Giuseppe Conte

Il segretario del Pd Nicola Zingaretti e il premier Giuseppe Conte

C’è un paletto «insormontabile che il Pd in queste ore frenetiche sta mettendo nella trattativa con Renzi per evitare la crisi di governo: «Se si vuole tenere in piedi questa maggioranza non ci sono alternative a Giuseppe Conte». Tradotto: Matteo si scordi che noi possiamo accettare la proposta di un premier del Pd o del M5S. L’altra condizione posta da Nicola Zingaretti e dai suoi emissari è questa: «Il Pd non è disponibile ad altre maggioranze con pezzi del centrodestra su nuove ipotesi di premier». Il tentativo è quello di ricondurre Renzi a miti consigli, dopo aver già convinto Conte...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi